Menu

Esegesi NT 2 - Corpo paolino, Prof. Giuseppe D'Anna (5 ECTS)

Dopo la ricostruzione storico-culturale-religiosa del mondo giudaico-greco-romano del I sec. d.C. e l’attenzione al genere epistolare del mondo antico, il corso intende presentare la figura e l’opera di Paolo, la formazione dell’epistolario paolino (protopaoline e deuteropaoline) nell’elaborazione storico-letterario-teologica. Alcuni temi biblico-teologici (la giustificazione per la fede, i carismi, i ministeri, la Chiesa, la morale) aiuteranno a focalizzare in modo sintetico il percorso esegetico. Un’attenzione particolare sarà riservata ad Ebrei-sacerdozio di Cristo e alle altre lettere. Lo studio esegetico riguarderà alcuni brani paolini (Rm 1,1-7.16-17; 3,1-8; 5,1-11; 12,1-8; Gal 3, 1-18; Gal 5, 13-6, 10; 1 Cor 11,17-34; Ef 1, 3-14; 1 Tm 2,1-8) presentati in classe in lezioni frontali e i brani del manuale esposti dagli alunni in forma seminariale.

Nella valutazione finale si terrà conto della partecipazione attiva durante le lezioni, dei brani presentati in classe e di note di approfondimento.

Bibliografia

Manuale: A. Sacchi e Coll., Lettere paoline e altre lettere, Logos 6, LDC, Torino-Leumann 1996; Sussidi: J. Sanchez-Bosch, Scritti paolini, Paideia, Brescia 2001; R. Penna, Lettera ai Romani I Rm 1-5, Dehoniane, Bologna 2004; Id., Lettera ai Romani III Rm 12-16, Dehoniane, Bologna 2008; G. Barbaglio, Prima lettera ai Corinti, Dehoniane, Bologna 1996; A. Vanhoye, Lettera ai Galati, Paoline, Milano 2000; P. Iovino, Lettere a Timoteo. Lettera a Tito, Paoline, Milano 2005. S. Romanello, Lettera agli Efesini, Paoline, Milano 2003.

 

 

Ultima modifica ilGiovedì, 16 Ottobre 2014 09:17
Torna in alto

 

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.