Menu

Escatologia; Prof. Francesco Brancato (3 ECTS)

Il corso si propone di offrire allo studente le linee essenziali dell’escatologia cristiana come messaggio di speranza offerto all’uomo in Cristo morto e risorto. Il fine ultimo dell’uomo, infatti, è soltanto Cristo Gesù, l’Adamo escatologico, colui che rivela all’uomo la sua vera identità e la sua vocazione ultima (cf. Gaudium et Spes 22). In Lui l’uomo conosce il senso della sua vita e della sua morte, il significato ultimo del mondo nel suo presente e nella sua destinazione finale.

Riguardo ai contenuti, dopo un’ampia introduzione al significato che la speranza cristiana riveste anche per il mondo contemporaneo, ci si soffermerà nella trattazione dell’escatologia biblica: l’Antico Testamento come promessa del compimento e il Nuovo Testamento come compimento della promessa; la centralità del mistero pasquale di Cristo; l’attesa dell’evento parusiaco. In un secondo momento verrà delineata la storia del dogma con una particolare attenzione allo sviluppo della riflessione escatologica riguardante i “novissimi” (morte, purgatorio, inferno, paradiso) e dell’escatologia dei documenti del Concilio Vaticano II. Il terzo momento del corso vedrà, infine, l’approfondimento di alcune delle principali questioni escatologiche emerse durante l’esposizione: regno di Dio e Chiesa; pasqua e parusia; immortalità dell’anima e risurrezione dei morti; escatologia e arte; speranza cristiana e liberazione integrale dell’uomo e del mondo; l’escatologia nel suo rapporto con le altre discipline teologiche.

Bibliografia

F. Brancato, L'ombra delle realtà future. Escatologia e arte, Cittadella, Assisi 2011; Id., Realtà escatologiche, Cittadella, Assisi 2013; Id., Aspettiamo la risurrezione dei morti. Cristo risorto speranza dell’uomo e del mondo, Tau, Lodi 2012. A scelta uno tra i seguenti studi: F. Brancato, Incontrarsi alla fine. Esercizi di dialogo sulle “realtà ultime”, Edizioni Messaggero, Padova 2012; F. Brancato – S. Natoli, Dialogo sui novissimi, Città aperta, Troina 2009.

 

Ultima modifica ilGiovedì, 16 Ottobre 2014 09:14
Torna in alto

 

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.