Menu

Teologia e Liturgia sacramentaria, Prof. Antonino Rivoli (5 ECTS)

Il corso, dopo una introduzione alla specificità del trattato, si occupa dell’indagine biblica e dell’evoluzione storica della dinamica sacramentaria fino al Vaticano II e agli Ordines del settenario studiandone la loro natura teologica come anamnesi eucaristica ed attuativa del mistero pasquale. Il momento sistematico sviluppa in una prima parte la riflessione della sacramentaria generale e poi quella dei singoli sacramenti, seguendo lo schema tripartito: i tre sacramenti dell’iniziazione cristiana (battesimo, cresima ed eucaristia), i due sacramenti della ‘cura’ (riconciliazione e unzione) e i due del servizio alla comunità (ordine e matrimonio). L’indagine e la riflessione vertono sulla scelta del settenario sacramentale assunto nella sua natura simbolica, capace di raccogliere insieme sia la proposta divina, colta come manifestazione sintetica e completa della salvezza e rivelante l’opera trinitaria in Cristo, sia la corrispondenza dell’uomo con le sue caratteristiche antropologiche di ricezione. In tal senso, il processo rivelativo della grazia trinitaria viene elaborato attraverso l’articolazione del settenario sacramentale, considerato come veicolo binario alle condizione bivalente dello status dell’uomo: ‘ferito’ rispetto al peccato, ‘perfettibile’, rispetto alla sua chiamata alla santità.

Bibliografia

Aa.Vv., Anamnesis, I sacramenti / Eucaristia, vol. III,1/2, Casale Monferrato 1986; Aa.Vv., Sacramentaria Speciale, voll. I-II, Bologna 2003-2004; C. Rocchetta, Sacramentaria fondamentale. Dal “mysterion” al “sacramentum”, Bologna 1989; C. Scordato, Il settenario sacramentale, voll. I-III, Trapani 2007; S. Di Stefano – C. Scordato, Il settenario sacramentale. Antologia, vol. IV, Trapani 2008.

 

 

Ultima modifica ilGiovedì, 16 Ottobre 2014 09:30
Torna in alto

 

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.