Menu

Teologia morale della persona, Prof. Luca Crapanzano (3 ECTS)

L'obiettivo è comprendere lo scopo e il senso ultimo di una teologia “per la vita”. Dio chiama ogni uomo ad un’intima comunione di vita con Lui, pertanto solo seguendo Cristo uomo perfetto, l’uomo diventa più uomo (GS 22). Il corso mirerà ad una applicazione pratica degli orientamenti generali di morale fondamentale, con particolare riferimento alla persona nel suo essere corpo sessuato.

Si articolerà nel modo seguente: Introduzione generale sul corso. Breve storia della teologia morale circa la persona. Impostazione giuridica: moralità dell’imperativo. Impostazione “personalista”: moralità dell’indicativo. La fondazione cristologica della morale nel Concilio Vaticano II (OT 16). Vita e sessualità nel disegno di Dio: il dono e il compito della creatio ad imago Dei. La persona umana come essere relazionale. Breve riferimento alla “teoria delle fasi” di Sigmund Freud. La “persona integrale” come essere morale. La persona come realtà teologica. La virtù e la coscienza secondo la Summa Teologica di Tommaso d’Aquino. La formazione della coscienza. La definizione e la diversificazione delle virtù. Lettura e commento di alcuni numeri della Summa. La grazia e il vizio nella teologia morale orientale. La persona come Tempio dello Spirito Santo: ricadute pratiche del “vivere in Cristo”. Alcune questioni di etica sessuale circa l’autoerotismo, i rapporti extra-coniugali e l’omosessualità. Accoglienza della vita: questioni morali sui metodi di regolazione naturale della fertilità (BBT, Billings, Ogino-Knaus). Lo statuto dell’embrione e problematiche attigue circa la diagnosi pre-natale, la clonazione, la fecondazione artificiale e l’aborto. Le cellule staminali e la loro applicazione terapeutica. Al termine della vita: eutanasia, accanimento terapeutico e cura del malato terminale.

È richiesta la partecipazione attiva alle lezioni, la conoscenza degli argomenti esposti e la presentazione scritta di un’elaborato da consegnare in itinere. L’esame finale sarà orale. Percentuale di cui si compone il voto: partecipazione attiva in classe 15%, presentazione dell’elaborato 25%, esame finale orale 60%.

Bibliografia

Bibliografia fondamentale: T. Goffi – G. Piana (a cura di), Corso di Morale. II. Diakonia. Etica della persona, Queriniana, Brescia 1990.

Bibliografia di consultazione e di approfondimento: L.F. Ladaria, Antropologia Teologica, Piemme, Casale Monferrato 20023, 15-55; S. Majorano, Coscienza e verità morale nel Vaticano II, Editiones Academiae Alphonsianae, Roma 1987; S. Privitera, Il volto morale dell’uomo. Avvio allo studio dell’etica filosofica e teologica, ISB, Acireale 1992, 99-123; S. Privitera – S. Leone, Nuovo dizionario di Bioetica, Città Nuova – Istituto Siciliano di Bioetica, Roma – Acireale 2004.

Documenti di riferimento: Congregazione per la dottrina della fede, Persona Humana. Alcune questioni di etica sessuale, Città del Vaticano, 29 dicembre 1975; Id., Donum Vitae. Istruzione sul rispetto della vita umana nascente e la dignità della procreazione, Città del Vaticano, 22 febbraio 1987; Id., Dignitatis Parsonae. Istruzione su alcune questioni di Bioetica., Città del Vaticano, 8 settembre 2008; Congregazione per l’educazione cattolica, Orientamento educativi sull’amore umano. Lineamenti di educazione sessuale, Città del Vaticano, 1 novembre 1983; Giovanni Paolo II, Lettera enciclica sul valore e l’inviolabilità della vita umana. Evangelium Vitae, Città del Vaticano, 25 marzo 1995.

 

 

Ultima modifica ilGiovedì, 16 Ottobre 2014 09:32
Torna in alto

 

INFORMATIVA: Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.